Le razze miste vivono più a lungo dei cani di razza? – Cane


La maggior parte dei genitori di animali domestici ha probabilmente sentito la teoria secondo cui i cani di razza mista vivono più a lungo e sono più sani dei cani di razza.

I cani di razza mista vivono più a lungo?

Sebbene ci siano alcune ricerche a sostegno della teoria secondo cui alcune razze miste potrebbero vivere più a lungo, non è una risposta semplice.

Dott.ssa Annette Louvière, di Pannello della saggezza Il servizio di test del DNA degli animali domestici, afferma che un recente studio dell’Università della California, Davis e del Wisdom Panel ha scoperto che le razze con consanguineità più elevate richiedono più cure veterinarie. Ha anche scoperto che dopo aver rimosso le razze brachicefale dall’analisi, le razze più grandi in questa categoria tendono a richiedere ancora più assistenza sanitaria rispetto alle razze di taglia più piccola. E in genere, le razze con il minor numero di consanguinei provenivano da sfondi allevati in modo casuale (bastardi) o razze con incroci recenti (come il Labradoodle australiano).

Quanto tempo vivono i cani di razza mista?

Il dottor Louviere afferma che l’aspettativa di vita del cane può variare a seconda delle dimensioni e della razza del cane. Ma si pensa che la durata media della vita di un cane di taglia media sia compresa tra 10 e 13 anni. I cani con la durata della vita più lunga includono razze più piccole, che tendono a vivere più a lungo delle razze grandi e giganti.

Sebbene sia difficile da prevedere, afferma il dottor Louviere, alcune fonti affermano che i cani di razza mista hanno una vita media di 11 anni mentre altri arrivano fino a 14 anni. Dice che una varietà di fattori influenza la durata della vita dei cani di razza mista, che è ciò che rende difficile prevedere l’aspettativa di vita. Ma la consanguineità e la dimensione corporea tendono a svolgere un ruolo importante nella durata della vita del cane.

Tuttavia, ciò non significa che le razze miste vivranno necessariamente più a lungo. Ad esempio, uno studio del 2013 dell’Università della California, Davis, ha rilevato che 13 dei 24 disturbi genetici valutati nello studio erano prevalenti in circa lo stesso numero di cani di razza mista dei purosangue.

Perché alcuni cani hanno una vita più lunga

Sono necessarie ulteriori ricerche per saperne di più sull’invecchiamento e la longevità nei cani.

Questa è l’idea alla base del Progetto di invecchiamento del cane, uno studio nazionale a lungo termine sull’invecchiamento in salute nei cani. Mira a identificare i fattori biologici e ambientali che influenzano la longevità sana. Lo studio di scienze della comunità raccoglie informazioni su ciascun cane partecipante dal genitore dell’animale domestico e dal suo veterinario, comprese informazioni sulla storia della malattia, l’attività, la dieta, la funzione cognitiva e altro ancora. Finora sono stati arruolati nello studio circa 40.000 cani.

Daniel Promislow, ricercatore principale del Dog Aging Project, è stato ispirato a studiare l’invecchiamento nei cani da un articolo del 2007 sulla rivista Science sulla genetica della taglia nei cani. Daniel, che è anche professore presso il Dipartimento di Medicina e Patologia di Laboratorio e Dipartimento di Biologia presso la Scuola di Medicina dell’Università di Washington, afferma di essersi reso conto che potremmo imparare molto studiando l’invecchiamento nei cani, potenzialmente sia per i cani che per le persone .

Dice che durante lo scorso anno i ricercatori del Dog Aging Project hanno analizzato il loro primo anno di dati.

“Abbiamo visto che tra i cani nel nostro studio, i cani più anziani sono meno attivi. Questo non è sorprendente”, dice. “Quello che ci ha sorpreso è che i proprietari più anziani hanno cani più attivi. Mentre riflettevamo su questa scoperta, ci siamo resi conto che potrebbe essere dovuto al fatto che i proprietari più anziani hanno più tempo a disposizione, perché sono in pensione o semplicemente hanno orari di lavoro più flessibili”.

Dice che hanno anche trovato una forte associazione tra la frequenza dell’alimentazione e diverse malattie, ma hanno bisogno di maggiori informazioni prima di poterne trarre conclusioni. Ora stanno anche iniziando ad analizzare i dati di biologia molecolare per iniziare a cercare segnali molecolari di salute e malattia nei cani.

“Stiamo anche esaminando come varie variabili ambientali, dall’inquinamento atmosferico allo stato socioeconomico ai parchi vicini, siano associate alla salute”, afferma.

Dice che il progetto e altre ricerche hanno dimostrato che per una data taglia, i cani di razza mista tendono a vivere più di un anno in più rispetto ai cani di razza.

“Siamo molto interessati a comprendere la biologia sottostante che influenza questa grande differenza nell’aspettativa di vita tra cani di razza e di razza mista”, dice.

Migliorare la durata della vita del cane medio

Ci sono molti esperti, gruppi e amanti degli animali interessati a trovare modi per migliorare la durata della vita dei cani. Infatti, Il cane funzionale collaborativo mira a sostenere l’allevamento e l’allevamento di cani di razza pura, incrociati e di razza mista, concentrandosi sulla salute fisica e comportamentale. Hanno un gruppo privato su Facebook con 10.400 membri.

Naturalmente, tutto inizia con l’informazione e l’istruzione. Il dottor Louviere afferma che ci sono molte risorse utili all’interno delle comunità veterinarie, dei club di razza e dei siti online affidabili in cui i genitori di animali domestici possono trovare problemi di salute comuni sui loro cani di razza. Pannello della saggezza ospita una libreria di razze online che include informazioni su varie condizioni di salute genetica delle razze canine segnalate.

Con la ricerca in corso sulla longevità del cane, avremo presto maggiori informazioni su come migliorare la vita dei nostri amati animali domestici.



Fonte: dogster.com

Ultimi Articoli

Articoli Correlati