Come passare il cibo per cani – dal vecchio al nuovo – Dogster


Il tuo cane potrebbe avere problemi di stomaco. Forse ha bisogno di perdere peso. Oppure potrebbe invecchiare. Non importa quale sia il motivo, ora stai cercando di cambiare cibo per cani.

Esiste un modo corretto per trasferire il cibo per cani, che implica non cambiare il cibo per cani troppo velocemente o non sovralimentare il cane. Ciò assicurerà che il processo si svolga il più agevolmente possibile e che il tuo cane si diverta con il suo nuovo cibo. Impara dagli esperti perché è importante cambiare il cibo per cani in determinati momenti della vita del tuo cucciolo e come farlo correttamente.

Perché dovrei cambiare il cibo del mio cane?

A volte, gli ingredienti nel cibo di un cane lo fanno ammalare. Il dottor Shannon Barrett, di Charleston, nella Carolina del Sud, afferma che questi problemi di salute includono una diminuzione dell’appetito, movimenti della ciotola morbida o vomito.

Un altro sintomo potrebbe essere allergie cutanee. I segni di un’allergia cutanea includono infezioni croniche dell’orecchio, irritazione/infezioni croniche delle ghiandole anali, leccarsi le zampe e prurito generalizzato. Mentre molti proprietari credono che i loro cani abbiano un’allergia ambientale o un’allergia ai cereali, il dottor Barrett afferma che la maggior parte dei cani è allergica alla fonte proteica che si trova nel loro cibo.

Se il tuo cane sta affrontando un problema medico, potrebbe essere utile passare a un alimento diverso. Ad esempio, se ha il diabete o una malattia renale, il veterinario potrebbe raccomandare di cambiare la sua dieta, afferma la dott.ssa Megan Conrad a Ciao Ralphieun servizio di telemedicina veterinario.

Ogni quanto devo cambiare il cibo del mio cane?

Ci sono opinioni diverse su quanto spesso cambiare il cibo di un cane, ma secondo il dottor Barrett, dovresti farlo solo se necessario. Cambiarlo troppo spesso può rendere il tuo cane un mangiatore schizzinoso. Dice che l’introduzione di troppi sapori al tuo cane può ritorcersi contro in futuro se hai bisogno di passarlo a una dieta prescritta con un sapore più blando. Il tuo cane potrebbe non essere interessato se ha mangiato una varietà di cibi per tutta la sua vita.

Cambia cibo per cani quando gli ingredienti nel cibo non sono appropriati per la taglia e l’età di un cane, secondo il Dr. Alex Schechter, di Veterinario di Burrwood a Birmingham, Michigan. Il cibo sbagliato per cani può portare a carenze nutrizionali.

Cambiare cibo per cani troppo velocemente può far ammalare il mio cane?

Cambiare cibo per cani troppo velocemente o cambiare cibo per cani senza mescolarlo può portare a mal di stomaco, tra gli altri problemi di salute. Per evitare qualsiasi problema, la cosa più sicura che puoi fare è cambiare gradualmente gli alimenti in modo che il tuo cane si abitui al nuovo cibo, afferma il dottor Barrett.

Spiega che è fondamentale mescolare i due alimenti per diversi giorni utilizzando un rapporto molto specifico. Ecco una tabella di transizione del cibo per cani che puoi seguire:

  • Giorni da 1 a 3: Mescolare il 25% del nuovo cibo per cani con il 75% del vecchio cibo per cani
  • Giorni 3-6: Mescolare il 50% del nuovo cibo per cani e il 50% del vecchio cibo per cani
  • Giorni dal 6 al 9: Mescolare il 75% del nuovo cibo per cani e il 25% del vecchio cibo per cani
  • Giorno 9 e andare avanti: dai da mangiare al tuo cane il 100% della nuova dieta

Monitorare per vomito, diarrea e feci molli. Il dottor Barrett dice che questo dovrebbe essere fatto durante i primi tre giorni. Se il tuo cane si ammala all’inizio della transizione, parla con il tuo veterinario per trovare un nuovo piano. Potrebbe essere necessario cambiare nuovamente gli alimenti o tornare al rapporto precedente per altri tre o quattro giorni per vedere se questo aiuta, afferma il dottor Barrett. Il processo di transizione dovrebbe richiedere da 9 a 12 giorni in totale, ma lascia che il tuo cane e il suo stomaco ti guidino.

Non dovresti introdurre nuove prelibatezze durante questo periodo. Il dottor Barrett spiega che se noti che il tuo cane si sta allontanando dalla sua ciotola del cibo o non è interessato al cibo, non significa che non gli piaccia il sapore. Invece, potrebbe sentirsi nauseato.

Quanto cibo devo dare quando cambio cibo per cani?

Oltre a fare una transizione graduale, segui le linee guida sull’alimentazione sulla busta del cibo per cani per porzionare correttamente il cibo. Nutrire troppo il tuo cane potrebbe causare aumento di peso o diarrea. Ridurre la quantità di cibo che dai al tuo cane e dare gli aiuti digestivi prescritti dal veterinario può aiutare quando si tratta di migliorare la sua digestione durante la fase di transizione, spiega il dottor Schechter.

Quanto è importante usare cibo per cani di alta qualità?

Cambiare cibo per cani senza mescolare il vecchio cibo per cani con il nuovo cibo può sconvolgere lo stomaco del tuo cane. © KLH49/ Getty Images

Il tuo cane potrebbe avere problemi di salute perché il cibo di scarsa qualità potrebbe contenere additivi dannosi con cui entra in contatto, secondo il dottor Schechter. Il passaggio a un cibo per cani premium o di alta qualità potrebbe essere la risposta.

Ma cosa include un cibo per cani di alta qualità? Secondo VCA Animal Hospitals, i cani dovrebbero mangiare a combinazione di carne e verdure con tutti i nutrienti vitali che compongono la dieta equilibrata di un cane. Ciò include la giusta quantità di alcuni aminoacidi essenziali presenti nelle proteine, nei minerali, in alcuni acidi grassi essenziali dei grassi e nelle vitamine. Le giuste quantità cambieranno in base alla fase della vita di un cane, come cucciolo, adulto, gravidanza o anziano.

Acquista il cibo per cani della migliore qualità che puoi permetterti rispetto a un cibo per cani economico, che potrebbe danneggiare il sistema digestivo del tuo cane. Gli ingredienti nel cibo dovrebbero essere reali e riconoscibili e, in caso contrario, cercare un altro cibo, secondo VCA Animal Hospitals.

La maggior parte dei cani anziani, sedentari, sterilizzati o sterilizzati non ha un fabbisogno energetico così elevato, quindi usa un cibo per cani a basso contenuto calorico (a condizione che il tuo veterinario dica che va bene). /Secondo VCA Animal Hospitals, dovrebbero esserci meno di 350 calorie per tazza di cibo per cani. Se il cibo è troppo calorico, il tuo cucciolo potrebbe ingrassare e soffrire di problemi di salute.

Acquista abbastanza cibo per l’intera transizione alimentare del cane

I problemi della catena di approvvigionamento degli ultimi due anni hanno colpito l’industria del pet food. Se possibile, il dottor Barrett consiglia di acquistare due sacchi di cibo per il tuo animale domestico in modo da avere una scorta.

Se finisci e non riesci a trovare il cibo specifico per il tuo cane, acquista un cibo con la stessa fonte proteica e ingredienti simili. Se il tuo animale domestico sta mangiando una dieta di riso integrale e salmone, cerca una dieta di salmone e avena o un’altra dieta a base di pesce. Questo potrebbe impedire al tuo cane di ammalarsi, dice il dottor Barrett.

Consulta il tuo veterinario prima di cambiare cibo per cani

Prima di apportare modifiche al cibo del tuo cane, consulta il veterinario del tuo cane. Potrebbero esserci problemi più grandi in corso, come malattie o allergie, e il tuo veterinario potrebbe voler testare il tuo cane prima di cambiare il cibo.

Rimanere in contatto con il veterinario e monitorare la salute del tuo cane mentre passa a un cibo per cani diverso sono le chiavi del successo con una nuova dieta.



Fonte: dogster.com

Ultimi Articoli

Articoli Correlati