In questo video si vede il barbaro massacro del toro durante la festa del Toro de La Vega in cittadina di Tordesillas, in Spagna.

Il toro scelto quest’anno si chiamava Rompesuelas, ed è stato raggiunto dai lancieri a cavallo ed ucciso con una pugnalata finale ieri mattina.

Le proteste dei numeri attivisti animalisti non sono riuscite neanche questa volta a fermare questa festa terribile.

Qualche giorno fa la LAV ha descritto Toro de La Vega come un “evento di crudeltà inaudita”.

È una festa che si tiene ogni anno a Tordesillas, nella provincia del Valladolid, per la ricorrenza cattolica della natività di Maria, il 15 di settembre.

Durante questa “festa”, un toro, scelto per essere torturato viene fatto spostare per un percorso prestabilito nella città, mentre viene infilzato e terrorizzato da centinaia di persone, uomini e donne, di solito fino alla sua morte, tra atroci sofferenze.

Il torneo di quest’anno è stato dichiarato nullo da parte dei giurati perché l’assassino del toro avrebbe violato le regole che impongono che il toro deve essere accoltellato quando è accasciato e non in movimento. Chi gli restituirà la vita che ha perso?