Un veterinario di Caluso (Torino), Luciano Ponzetto, ha scatenato la rabbia del web per aver ucciso e un leone in Tanzania e postato la foto con il trofeo di caccia.

La foto che ritrae il medico con il fucile in spalla sulla carcassa dell’animale è diventato virale scatenando polemiche e accuse da parte di tantissimi utenti.

Luciano-PonzettoUno degli utenti ha scritto: “Che bravo.. hai studiato per curare gli animali e poi sei il primo che gli uccide, non esiste un’etica professionale? Forse lo fai solo per guadagnare e permetterti di ammazzare animali.. dovrebbero revocarti la licenza di caccia e quella professionale. Quel leone morto ha molta più dignità di te.”

Una vicenda che ricorda quella del leone Cecil ucciso nello Zimbabwe da Walter Palmer, un dentista americano.

Ecco come si è difeso dalle critiche il veterinario torinese: “La professione di veterinario non è incompatibile, né sotto il profilo deontologico né sotto quello morale, con attività di caccia o safari, praticate nel rispetto delle vigenti leggi”.