Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Ivrea ha deciso di allontanare Luciano Ponzetto, il veterinario torinese cacciatore che aveva ucciso e poi pubblicato la foto del leone.

Ponzetto aveva scatenato la rabbia del web per aver ucciso e un leone in Tanzania e postato la foto con il trofeo di caccia.

Luciano-PonzettoLa foto che ritrae il medico con il fucile in spalla sulla carcassa dell’animale è diventato virale scatenando polemiche e accuse da parte di tantissimi utenti.

Ecco come si è difeso dalle critiche il veterinario torinese: “La professione di veterinario non è incompatibile, né sotto il profilo deontologico né sotto quello morale, con attività di caccia o safari, praticate nel rispetto delle vigenti leggi”.

Luciano Sardino, presidente del consiglio direttivo della delegazione di Caluso della Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Ivrea, ha detto che Ponzetto non è più il direttore sanitario del canile di Caluso.

“Ci teniamo a sottolineare con forza la nostra totale contrarietà rispetto a qualsiasi forma di caccia o abuso su animali, selvatici o domestici essi siano”, si legge in una nota del canile.