Una donna cieca è stata allontanata dal personale del punto vendita McDonalds a Fredrikstad in Norvegia per la presenza di Rex, il cane guida.

Tina Marie Asikainen con il suo cane guida (Facebook/Tina Marie Asikainen)
Tina Marie Asikainen con il suo cane guida (Facebook/Tina Marie Asikainen)

La signora Tina Marie Asikainen ha scritto sul suo profilo Facebook che voleva far mangiare la sua figlia, ma i dipendenti del fast food le hanno chiesto a gran voce di uscire.

Ha detto che Rex era con loro quando hanno ordinato da mangiare, ma due minuti dopo, prima di mangiare, uno dei dipendenti ha chiesto alla signora e alla sua figlia di uscire subito perché avevano il cane.

La donna ha cercato di spiegare che si trattava di un cane guida, e ha pure mostrato la carta di identità che i dipendenti non hanno voluto leggere.

Tina ha detto che circa venti clienti hanno assistito alla scena mentre cinque dipendenti le chiedevano a gran voce di uscire. “Ho cominciato a piangere, una cosa che non faccio spesso,” ha detto Tina.

La donna ha poi chiamato la polizia che ha provveduto a rimproverare lo staff del ristorante.

Kathrine Moe, portavoce di McDonalds ha chiesto scusa alla signora. “Se questo episodio è accaduto veramente ce ne rammarichiamo, non è chiaramente quello che dovrebbe succedere in questi casi.”

Tina sta valutando di fare causa al McDonalds.