Quest’estate un milione di animali, di cui oltre 800.000 cani e 170.000 gatti hanno seguito le proprie famiglie umane nelle località di vacanza.

cat-and-dogSono i dati raccolti dall’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente (AIDAA), in oltre 200 località del turismo italiano.

Le famiglie con animali hanno preferito per il 60% le località di mare, il 22% ha scelto di passare le vacanze in montagna il rimanente 18% si è diviso tra laghi e agriturismo.

L’AIDAA riferisce che oltre il 50% delle famiglie con cani al seguito ha optato per gli alberghi che ospitano i cani. Seppure tra mille difficoltà si è registrato anche un aumento delle spiagge che ospitano i cani con un incremento complessivo del 35% delle spiagge libere e dei bagni che ospitano bagnanti con cani al seguito rispetto al 2015.

Le regioni dove si è avuta minore difficoltà nel trovare ospitalità per le famiglie con animali al seguito sono state la Valle d’Aosta, il Trentino e la Lombardia per le località di villeggiatura montana.

Toscana, Puglia, Romagna , Liguria e Friuli quelle più attrezzate per le vacanze estive con fido e micio. Problemi riscontrati prevalentemente per l’accesso alle spiagge in località della Sicilia e della Campania.