A Davagna, paesino dell’entroterra di Genova, 25 cani custoditi in un canile sono stati colpiti dalle intense precipitazioni di domenica notte.

wet-dogIl caso è stato segnalato dai responsabili del rifugio Dogsville con un post sulla pagina Facebook.

“Per tranquilizzare chi legge diciamo subito che i danni creati dalla tempesta che si è abbattuta sulla zona, non hanno mai comunque messo in pericolo la vita dei cani rimasti all’asciutto e al riparo nei loro box che hanno invece resistito molto bene – scrivono i responsabili del rifugio Dogsville – Ma l’elenco delle criticità che dovremo affrontare nei prossimi giorni mette a dura prova anche il nostro ottimismo.”

Il rifugio chiede un intervento dopo che le piogge torrenziali hanno spazzato via il ponte e reso impraticabili le strade di accesso.

“I cani sono stati per fortuna raggiunti a poche ore di distanza appena il livello del fiume ci ha permesso di attraversarlo con un minimo di sicurezza – scrivono i responsabili del rifugio Dogsville – Solo la gioia degli animali finalmente raggiunti dopo una notte probabilmente difficile anche per loro, ci ha permesso di dimenticare, almeno per un attimo, tutti gli attuali problemi che comunque tali rimangono. La strada infatti non sarà accessibile ai mezzi su ruota a tempo indeterminato, ma ancora più preoccupante sono i tempi che temiamo saranno necessari per il ripristino di una passerella che consenta cani e volontari di attraversare il fiume ed ai visitatori, potenziali adottanti, di accedere alla struttura.”

Si chiede a tutti i potenziali adottanti di contattare il rifugio telefonicamente per fissare un appuntamento per le visite. Si può chiamare il numero: 3331140022.