Le Guardie ENPA di Caserta hanno trovato morto un cinghiale con il cappio nella pancia. Il ritrovamento è avvenuto nella periferia di Raviscanina.

Geapress riferisce che il povero animale era stato preso per l’addome da un cappio in filo metallico disposto dal bracconiere lungo uno dei camminamenti soliti della fauna.

L’animale che è stato preso per la pancia, avrà  disperatamente tirato nel tentativo di fuggire, peggiorando la sua situazione.

Secondo Geapress, la morte, in questi casi, giunge solitamente per rottura del diaframma.