Un trafficante messicano che aveva portato in Europa 2,2 kg di cocaina nascondendola nella pancia del suo cane è stato condannato a 5 anni di carcere dal tribunale di Albertville (Francia).

cocaina-AIDAAANSA riferisce che l’uomo che era partito dal Messico, nel novembre 2014 giunse in aereo a Bruxelles. Imbarcato nella stiva, il cane morì di overdose nel viaggio: i raggi x però non rilevarono la droga. Dopo aver cremato l’animale, il trafficante recuperò la coca e provò a entrare in Italia.