Vester Lee Flanagan, il killer che la settimana scorsa in Virginia ha ucciso in diretta la giovane giornalista Alison Parker e il cameraman Adam Ward era una persona aggressiva e che perdeva facilmente le staffe sul lavoro.

gatto-sorianoL’uomo aveva frequenti scatti d’ira e aveva persino ucciso i suoi due gattini. Flanagan avrebbe “giustificato” l’uccisione dei suoi due gattini con la rabbia causata da un licenziamento.

Flanagan, che era conosciuto come Bryce Williams, aveva comportamenti aggressivi al punto tale che gli fu chiesto di sottoporsi ad una visita medica, pena il licenziamento.

I dettagli sul comportamento di Flanagan emergono da una serie di note ottenute dal quotidiano inglese The Guardian. Risalgono al 2012, quando Flanagan lavorava presso l’emittente WDBJ7,la stessa di Alison e Adam.

Dalle note emerge che Flanagan, morto suicida dopo essere stato braccato dalla polizia, era stato ripreso il 31 maggio del 2012 per aver fatto sentire i suoi colleghi ‘minacciati’ e ‘turbati’, dopo che in due occasioni aveva perso il controllo di sé.