Qualche settimana fa AIDAA (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente), ha denunciato Andrea Diprè e Moana Conti per i reati di maltrattamento di animali e diffusione di materiale pornografico via web visibile anche ai bambini.

cavallo-e-donnaSono stati iscritti nel registro degli indagati e sono in attesa di essere sentiti dalla magistratura italiana.

Ma adesso per loro le cose sembrano complicarsi notevolmente. Infatti ora della vicenda si sta interessando anche la polizia ungherese che presto potrebbe interrogare i due, lo rivela AIDAA.

Il video dove Andrea Diprè presentava la Conti intenta a fare un “servizietto orale” a un cavallo è stato girato in Ungheria.

La denuncia di AIDAA scattò dopo che il Diprè pubblicò il video sui siti italiani visibili ai bambini.

Ora i due potrebbero essere chiamati a rispondere in base alle normative europee anche di distribuzione di materiale pornografico oltre che del reato di maltrattamento di animali. AIDAA chiede che siano condannati esemplarmente ai lavori forzati.

LEGGI ANCHE: Andrea Diprè difende il sesso con gli animali. Ecco perché…