Viaggiare e andare in vacanza con il proprio cane è davvero un piacere che però, spesso, viene rovinato dal fatto che il nostro amico soffre l’auto e sembra essere ostile a questa situazione. Che fare allora per aiutarlo?
Prima di tutto va detto che il cane ha paura e si oppone al viaggio in auto o per motivi innati, nel qual caso è consigliabile che il cucciolo prenda gradatamente confidenza con il mezzo attraverso spostamenti via via sempre più lunghi.

Da qui nasce la sofferenza. Evitare di rinforzare il comportamento agitato dell’animale accarezzendolo o afferrandolo per il collare se si rifiuta addirittura di salire in macchina, ma mettere in atto una serie di piccoli trucchi daddestramento che saranno sicuramente d’aiuto:

– iniziare ad avvicinarsi all’auto in modo progressivo, mostrando il veicolo inizialmente ad una distanza tale da non causare agitazione nell’animale e poi, man mano, avvicinarsi;
– se il cane si comporta bene farlo salire sull’auto quando ancora il motore è spento e premiarlo con carezze e bocconcini. Se invece si agita riproponetegli l’esercizio;
– avviare il motore per poi spegnerlo immediatamente dopo, allungando man mano la durata dell’accensione;
– fare un breve tragitto in macchina, allungandolo progressivamente se il cane si dimostra tranquillo. Se il cane si agita durante le esercitazioni il comportamento migliore da adottare è quello di ignorarlo e di ricominciatre il training partendo da un gradino inferiore.
– un altro piccolo espediente che è possibile mettere in atto è quello di evitare che il vostro miglior amico possa vedere scorrere il paesaggio. Se l’animale è di piccola taglia può essere sistemato in un trasportino chiuso mentre, se è ingombrante e viaggia nel retro della macchina è consigliabile applicare tendine da auto ai vetri posteriori.
– terminato il training e trovandosi ad affrontare viaggi di una certa durata è ovviamente bene far scendere il cane di tanto in tanto, dargli da bere e consentirgli di fare un po’ di moto.
Naturalmente, avendo modo di poterlo fare, la tecnica migliore resta quello di abituare il cane fin da cucciolo a prendere confidenza con l’automobile.