La Forestale ha scoperto una vera e propria fattoria abusiva con animali tenuti in pessime condizioni sanitarie a Agugliano.

ANSA riferisce che gli agenti delle stazioni di Ancona, Jesi e Conero, insieme alle guardie zoofile dell’Oipa di Ancona ed al Servizio veterinario, sono intervenuti nella frazione Castel d’Emilio per un controllo amministrativo mirato alla verifica del regolare commercio di cuccioli sul web e hanno fatto la scoperta.

Hanno trovato 18 cani tenuti in pessime condizioni sanitarie, tra loro 4 cuccioli di bracco tedesco con code tagliate illegalmente, 10 maiali tibetani e 4 capre senza la prescritta marcatura identificativa e registri di tracciabilita’.

dog-noseAnche due uccelli di specie protetta erano tenuti in una voliera ed un fucile con relative munizioni era lasciato incustodito in una cantina.

“La struttura – riferiscono dalla Forestale – era assolutamente priva di qualsiasi autorizzazione sanitaria, mai effettuate le prescritte profilassi per la malattia vescicolare e la peste suina. Alcuni cani, i maiali e le capre non erano iscritti ad anagrafe e non identificati”.

Al proprietario è stato contestato reati di omessa custodia delle armi, maltrattamento e lesioni di animali detenuti in cattive condizioni igieniche, e il possesso di specie protette. Rischia fino ad un anno di reclusione. Tutti gli animali sono stati sequestrati.