La scienza ha finalmente confermato che i gatti sono indipendenti e non soffrono in maniera particolare quando vengono lasciati soli.

gatto-sorianoANSA riferisce che una ricerca della University of Lincoln, pubblicata su Plos One, ha concluso che i gatti non vedono i loro proprietari come fonte di sicurezza allo stesso modo dei cani, cosa che li rende molto più autonomi.

Gli studiosi hanno osservato le reazioni di 20 gatti in un ambiente non familiare insieme al proprietario, a un estraneo o da soli.

“Anche se i gatti hanno miagolato di piu’ quando il proprietario, piuttosto che un estraneo li ha lasciati, non abbiamo visto alcuna prova ulteriore che suggerisca che il legame rientri nel cosiddetto attaccamento sicuro” spiega Daniel Mills, autore della ricerca.

“I risultati non contraddicono l’idea che i gatti sviluppino preferenze sociali e rapporti stretti – conclude – ma dimostrano che questi rapporti non sembrano essere basati su un bisogno di sicurezza”.