Il gatto Japanese Bobtail è un tipo di felino poco conosciuto, ma con una storia molto interessante alle spalle. La razza, orginaria della Cina, è arrivata in Giappone intorno all’undicesimo secolo e in Europa soltanto all’inizio degli anni Ottanta.

Questo animale ha un aspetto particolare, a cominciare dalla coda: piccolissima e lunga circa 8-10 cm, caratteristica che gli ha fatto guadagnare la fama di portafortuna vivente. In Giappone, infatti, è possibile vederlo raffigurato su molte cartoline e statuette, con una zampa alzata, come nell’atto di dispensare una specie di benedizione.

Bobtail giapponese

La coda del Bobtail assomiglia a un pompom e quando il gatto cammina la tiene verso l’alto, facendola sembrare un crisantemo, fiore ufficiale del Giappone nonché simbolo della casa imperiale. Per questo motivo, l’animale è considerato il gatto nazionale giapponese e ancora oggi è usanza comune, presso i marinai, tenere a bordo della nave uno o due esemplari di questa razza, per allontanare il pericolo delle tempeste in mare.
Il Bobtail è di taglia media, può pesare dai 2 ai 5 kg.
Il suo pelo è corto, aderente al corpo e quasi privo di sottopelo. Non ha bisogno di particolari cure, ma è comunque consigliabile spazzolarlo una volta alla settimana. È possibile trovare questa razza in tutte le colorazioni, ma il più diffuso è il bianco con poche e ben definite macchie di colore sul mantello.

simbolo giappone

La testa è di forma cuneiforme ed è caratterizzata da zigomi alti. Gli occhi sono grandi e ovali, possono essere blu oppure impari (ossia un occhio blu e uno arancio). Le orecchie sono, invece, ampie e dritte, mentre le zampe sono lunghe e sottili e quelle posteriori risultano più alte di quelle anteriori.
Come detto, la coda è sicuramente il tratto distintivo del Japanese Bobtail: dall’aspetto “mozzato” e arrotolata su se stessa, come una spirale.
Gli esemplari di questa razza hanno un carattere è estroverso, giocherellone e socievole verso estranei e familiari. Il Bobtail ha modi di fare eleganti e raffinati, è affettuoso e molto intelligente, si adatta senza difficoltà alla vita domestica o all’aperto.

La sua alimentazione deve essere a base di cibi confezionati, ma è opportuno fornirgli del pesce almeno una volta alla settimana, dato che è uno degli alimenti che preferisce.
La vita media del Japanese Bobtail è di 13 anni.

 

Alessandra Bottaini