L’uomo che ha picchiato il proprio cucciolo di cane fino a fratturargli le zampe deve rispondere di maltrattamento di animali.

puppyIl ventenne della val di Non, in Trentino, è stato denunciato dai carabinieri che sono intervenuti dopo una segnalazione dai vicini di casa del giovane e dopo la testimonianza della sua fidanzata.

Il ragazzo forse non sopportava di vedere la casa sporcata dai bisogni della cagnetta.

Nelcuore.org riferisce che ogni volta che questo accadeva per il cane erano schiaffi sul muso ripetuti e violenti e calci.

Con decreto, il magistrato ha affidato il cane alle cura di una clinica veterinaria.

Il reato di maltrattamento di animali prevede una pena detentiva fino a 18 mesi con una multa che può anche raggiungere i 30.000 euro.