Un uomo ha massacrato sette gattini della figlia a Vallo Della Lucania.

catsÈ partito da casa per andare al supermercato a comprare la carne macinata da usare per effettuare il suo piano diabolico.

Con le persone incontrate al supermercato si vantava di dover andare a casa ad uccidere i gattini delle figlia perché “gli davano il tormento e doveva liberarsene”.

Leggo.it riferisce che sono stati i clienti del supermercato ad informare una locale associazione animalista.

Ma quando i volontari dell’associazione sono arrivati a casa dell’uomo, hanno trovato sette gattini agonizzanti nel giardino.

I carabinieri giunti sul posto hanno chiamato i veterinari dell’Asl che hanno tentato di salvare qualche gatto senza successo.

Qualche gattino è stato soppresso perché era troppo grave. Altri erano già morti all’arrivo dei carabinieri.

L’uomo che ha ammesso davanti alla figlia e alla moglie di aver ucciso già altri gattini, sarà denunciato.