Un uomo che maltrattava i cuccioli è stato condannato a pulire per un anno il canile dell’Unità speciale della polizia civile (Core) di Rio de Janeiro, Brasile.

Rafael Hermida, 34 anni, è stato filmato di nascosto mentre maltrattava i cani della fidanzata.

Insospettita dallo strano comportamento degli animali, la fidanzata ha aveva piazzato nel soggiorno di casa delle telecamere nascoste. E ciò che ha visto nelle registrazioni non l’ha affatto resa felice.

L’uomo ha anche ricevuto una multa di 5 mila reais (circa 1.500 euro). I soldi saranno destinati all’acquisto di cibo e altri beni di prima necessità per i quattrozampe.

L’uomo assestava ai cani testate e gli sottoponeva per minuti interminabili ad appendimenti per gli arti inferiori e provocando cadute da più di un metro.