Finalmente è arrivato il colpo mortale alle corride spagnole. Il Parlamento Europeo ha approvato un emendamento al bilancio 2016 che abolisce i fondi alle corride.

toreroCosì l’Europa chiude i rubinetti e abolisce i 129,600,000 euro destinati ogni anno agli allevamenti spagnoli dei tori da combattimento.

In tutto 438 eurodeputati su 687 hanno votato a favore dell’abolizione dei fondi europei alla Corrida.

Questa è una grande vittoria delle associazioni animaliste che da anni combattono le corride come l’Associazione Animalisti Italiani Onlus, CRAC, PeTA, PACMA e altre.

“L’inizio della fine delle corride spagnole: questo rappresenta lo storico voto di oggi a Strasburgo!” – così Walter Caporale e Mauro Mitrotti, Presidente e Responsabile Campagna corrida degli Animalisti Italiani Onlus – “Presto renderemo pubblica la Lista di come hanno votato i nostri Europarlamentari. Ma siamo felici, orgogliosi e fieri, come Animalisti Italiani Onlus, di aver guidato questa battaglia in tutta Europa, oltretutto isolati in Italia. Togliere oltre 129 milioni di euro alle corride spagnole significa, ora che sempre più Amministrazioni locali bloccano i fondi pubblici, assestare un colpo forse definitivo alle corride, con le plaza de toros ormai vuote. Oggi hanno vinto gli animali! Evviva i tori, evviva l’Europa!”