Il governo Australiano ha dichiarato una guerra ai gatti selvatici.

Il ministro dell’Ambiente Greg Hunt ha confermato che devono uccidere almeno due milioni entro 2020 per preservare l’ecosistema.

feral-catE per uccidere queste povere creature il governo spenderà 4,8 milioni di dollari.

Il commissario per la Tutela delle Specie Gregory Andrews ha voluto precisare che la decisione non ha niente a che fare con l’oddio per i gatti.

“Sono loro che minacciano la biodiversità”, ha detto Andrews.

Hunt ha detto che i gatti selvatici hanno contribuito all’estinzione di 27 specie di mammiferi e minacciano la sopravvivenza di altri 120 specie.

I gatti selvatici sono stati introdotti in Australia il 17° e 19° secolo. Al momento ci sono circa 30 milioni di gatti selvatici.

Un gatto selvatico è tre volte più grande del gatto domestico, è può fino a 15 kg.

Hunt ha sottolineato che è ora di intervenire per salvare gli animali nativi dell’Australia dagli predatori introdotti dagli umani.