Andrea Diprè e la pornostar Moana Conti sono indagati a Milano per il reato di violenza su animali e diffusioni di immagini pornografiche in siti accessibili ai bambini.

horse-2L’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (AIDAA) aveva denunciato lo scorso 17 giugno alla polizia postale di Milano Diprè e la sua amica pornostar a causa della diffusione in rete di un filmato dove la pornostar sottoponeva ad atti sessuali un cavallo incitata dallo stesso Diprè.

Il tutto ripreso e inserito in diversi siti pornografici accessibili ai bambini.

Ora pare che il filmato sia stato rimosso cosi come richiesto dalla stessa Associazione AIDAA. “Mi auguro che questo personaggio che usa donne e animali e malati di mente per i suoi scopi infami sia processato e condannato – ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA – uno come Diprè dovrebbe essere bandito dalla società civile e condannato ai lavori forzati a vita”.

Ma quanto ancora bisognerà aspettare prima che criminali di questo genere vengano condannati al carcere?