L’ultima ordinanza contro i cani che abbaiano durante l’orario di riposo arriva dal Comune di Controne (Salerno).

dogs-barkingIl sindaco Nicola Pastore ha firmato un’ordinanza contenente particolari disposizioni relative al rispetto per l’ambiente e, soprattutto, della quiete degli altri cittadini.

I cani non dovranno abbaiare negli orari di riposo. Ecco cosa dice l’ordinanza: “I cani da guardia di case, orti e poderi, dovranno essere tenuti in modo che non possano recare danno aggredendo i passanti e i proprietari devono impedire che i cani chiassosi non arrechino disturbo alla quiete pubblica nelle ore notturne e di riposo, da intendersi dalle ore 14 alle ore 16 e dalle ore 22 alle ore 6”.

Leggi anche: Ecco perché i cani abbaiano

Inoltre, i proprietari dei cani non dovranno abbandonare gli escrementi degli animali durante le passeggiate. L’ordinanza vieta severamente di gettare acqua sui bisogni dei cani durante le passeggiate.

L’ordinanza è anche contro l’abbandono degli animali. Infatti vieta di “abbandonare assolutamente animali sul territorio comunale; detenere cani legati con la catena e qualora sia necessario la catena deve avere una lunghezza di 5 metri e il cane deve arrivare tranquillamente alla ciotola dell’acqua e del cibo”.

Per i trasgressori è prevista una multa dai 25 ai 500 euro.