L’uomo sposato e padre di tre figli che violentò un cavallo in una stalla è stato condannato a 14 mesi di reclusione per violenza sugli animali.

Alan Blackman, un 31enne, è stato sorpreso dalle telecamere di sorveglianza mentre la notte del 5 agosto scorso si avventurava in una stalla di un maneggio di Norfolk, in Gran Bretagna, per stuprare un cavallo.

cavallo2Il proprietario del cavallo aveva chiamato la polizia dopo aver trovato il suo animale ferito. Da lì sono partite le indagini.

L’uomo all’inizio aveva negato tutto ma è stato inchiodato dalle riprese delle telecamere della stalla.

È non solo. L’uomo ha pure ripreso la scena mentre si abusava del cavallo.

Dopo l’attacco il cavallo è stato curato per lesioni interne ma avrà bisogno di un ulteriore intervento chirurgico.

Secondo i magistrati, Blackman è stato nella stalla per oltre un’ora nella quale era entrato con il chiaro intento di commettere un reato a sfondo sessuale con il cavallo.

Il gesto schifoso comunque non ha avuto nessun effetto sull’amore che Sarah, la moglie di Blackman prova per lui. La donna che era presente nel tribunale di Norwich, ha detto di amare ancora il suo marito. Pur ammettendo che quello che ha fatto il suo marito è disgustoso, la donna ha detto di continuare ad amarlo.