Un nuovo studio sostiene che l’amore che i gatti hanno per il tablet potrebbe addirittura rappresentare un nuovo capitolo nelle relazioni tra gli esseri umani e gli animali.

Lo studio condotto dal gruppo di ricerca dell’etnografa australiana Larissa Hjorth, che insegna alla facoltà di scienze della comunicazione al Royal Melbourne Institute of Technology, mostra che i gatti adorano giocare con i tablet almeno tanto quanto noi umani.

ANSA riferisce che per tre anni i ricercatori hanno analizzato le abitudini degli australiani in campo di giochi elettronici.

”Quando abbiamo cominciato non ci aspettavamo di trovare altri giocatori all’infuori degli umani – racconta Larissa Hjorth – e invece, a quanto pare, anche gli animali partecipano con loro”.

I ricercatori hanno notato che ”i gatti osservano gli altri membri della famiglia e capiscono quando il gioco sta per iniziare – aggiunge Hjorth – tanto che cercano subito di prenderne parte”.

Il touchscreen, dunque, potrebbe diventare la nuova frontiera del rapporto tra umani e gatti. ”Sappiamo che in molte case gli animali sono considerati come parte integrante della famiglia, ma quando abbiamo iniziato il nostro studio – commenta la ricercatrice – non pensavamo proprio che l’interazione tra umani e animali si sarebbe potuta estendere anche ai videogiochi”.