La crisi sta costringendo tante famiglie Italiane ad abbandonare i loro cani.

abbandono-caniA Treviso, per esempio, i cani con il chip finiscono in canile, mentre i cuccioli non ancora registrati vengono lasciati per strada.

Ilgazzettino.it racconta che tante famiglie trevigiane alle prese con disoccupazione e cassaintegrazione sono costrette a separarsi dai loro animali domestici.

A lanciare l’allarme è l’Enpa, l’ente che gestisce il canile di Ponzano.

Ecco cosa ha detto a Ilgazzettino.it Adriano De Stefano, presidente dell’Enpa di Treviso: “Cibo, vaccini e cure veterinarie sono cose che costano e che in un bilancio tirato possono fare la differenza. Negli ultimi mesi abbiamo accolto decine e decine di cani che ci sono stati affidati da famiglie non più in grado di accudirli”.

De Stefano ha fatto nottare che stanno aumentano in modo esponenziale gli abbandoni di cuccioli perché non sono ancora microchippati.