La vicenda del “Rifugio” romano Parrelli potrebbe arrivare a una svolta nei prossimi giorni.

Il “Rifugio” Parrelli è stato posto sotto sequestro giudiziario dalla Procura della Repubblica di Roma per gravi maltrattamenti, inidoneità strutturale e gestionale.

dog-portraitSecondo l’Associazione Italiana Difesa Animali Ed Ambiente (AIDAA), nei prossimi giorni arriverà la decisione del rinvio a giudizio e la fissazione della prima udienza del processo a carico di Pina Lacerenza Parelli e di altri otto imputati accusati di aver soppresso migliaia di cani nel corso di 25 anni oltre che di maltrattamento.

“Noi come AIDAA siamo stati i primi a denunciarne gli orrori, ci costituiremo parte civile contro questa assassina di cani e i suoi complici che hanno ucciso 7000 cani nel corso degli anni alcuni bruciandoli vivi,” dichiara AIDAA.