I gatti amano leccarsi e graffiarsi, ma queste attività possono causare agli esseri umani la malattia da graffio del gatto (Cat Scratch Disease – CSD).
gatto-spirito1Ti è mai capitato di avere una strana reazione dopo un graffio di un gatto sulla mano?

Di solito dopo qualche giorno, si sviluppa una papula localizzata che progredisce a pustola e spesso forma una crosta. Entro un paio di settimane dall’inoculazione, si sviluppa una linfoadenopatia regionale dolente.

Gli scienziati stimano che circa il 40% dei gatti portano i batteri, ma i gattini sono più propensi a passare l’infezione agli esseri umani.

I gatti possono essere un pericolo per le donne in gravidanza perché portano toxoplasmosi. Anche se il parassita non è di solito associata con la malattia, può causare difetti di nascita.

Le pulci del gatto trasmettono la malattia da graffio del gatto per cui è importante controllare le pulci.

Chi vuole prevenire questa malattia deve usare spesso prodotti antipulci sul suo gatto. È sconsigliato avere contatti troppo stretti con gatti randagi o quelli infestati da pulci.

Non solo i bambini ma anche gli adulti devono sempre lavarsi le mani dopo aver toccato un gatto.

Nell’uomo, questa malattia guarisce spontaneamente in qualche mese. La malattia da graffio del gatto non è contagiosa da persona a persona.

Nel gatto, non si parla di malattia ma di stato infettivo, perché il gatto in realtà di solito non sviluppa sintomi, a parte in pochissimi casi. I gatti acquisiscono l’infezione attraverso le punture delle pulci.