Opie, un micione della Pennsylvania è senza dubbio un gatto eroe. Per salvare il suo padroncino di tre anni, Opie si è beccato un proiettile vagante.

opieAngelica Sipe, la padrona di Opie ha raccontato alla televisione Fox 43 che: “Quel proiettile avrebbe potuto colpire mio figlio. Ma c’era Opie, è lui ad averlo salvato”.

Tutto ha avuto inizio quando Angelica ha sentito un colpo di pistola che ha attraversato la finestra della loro casa a York, negli Stati uniti.

“Sono subito andata a controllare mio figlio, ma lui dormiva profondamente. Poi ho visto il mio gatto a terra e ho pensato che fosse morto. Il proiettile vagante aveva trapassato il divano e aveva colpito Opie nella parte superiore della testa ed è uscito da sotto la sua ascella per finire poi su un cuscino. Lì vicino c’era mio figlio Daemire”.

Nonostante la ferita Opie si è salvato: è stato operato e porta ancora i punti di sutura sulla testa e una cannula per il drenaggio, ma è diventato lo stesso un eroe.