Billy è stato trovato con il volto sfregiato dai colpi di un proiettile. Il povero animali è stato la pedina di un passatempo perverso nel quale migliaia di esseri innocenti perdono inutilmente la vita.

Questo giovane cagnolino di soli due anni è stato soccorso dai volontari OIPA su una strada statale, nel comune di Calatafimi Segesta (TP).

Billy1È rimasto cieco proprio a causa della furia che si è scatenata contro di lui senza alcuna motivazione. Denutrito e disidratato, Billy ha vagato a lungo prima di essere segnalato ai volontari OIPA che, in assenza di un supporto da parte del Comune, l’hanno sottoposto a proprie spese ad una serie di controlli veterinari per verificare il suo stato di salute e per capire se potesse recuperare la vista.

I veterinari hanno accertato che le numerose lesioni presenti sul muso, sulla testa e nei padiglioni auricolari del can sono compatibili con una ferita d’arma da fuoco dal momento che è emersa la presenza di moltissimi proiettili sottocutanei.

E’ stata, inoltre riscontrata una cheratocongiuntivite bilaterale e dai primi accertamenti effettuati la vista non sembrerebbe purtroppo recuperabile.

Accolto presso un piccolo terreno insieme ad altri cani che attendono ancora una famiglia, i volontari OIPA stanno curando Billy e chiedono l’aiuto di tutti per sostenerlo nella speranza di poter trovare per lui un’adozione speciale.

Per informazioni su come aiutare Billy, si può contattare Anna Calderone – Delegata OIPA Trapani, Tel. 392 8596781;[email protected]