La mostra felina più grande d’Europa torna alla Fiera di Roma il 31 ottobre e il 1 novembre 2015.

Per la prima volta, l’evento avrà come mascotte due gatti maschi, mici-amici gay, inseparabili.

supercat-showSi chiamano Willy e Red, della colonia felina romana della Piramide, e sono in simbiosi. Saranno il simbolo contro tutte le discriminazioni.

Da tre anni Willy, simil-certosino e Red, gatto rosso di strada, sono in simbiosi. Da quando cioè Red ritornò alla colonia felina romana della Piramide dopo un’assenza di due mesi, a causa della rottura della rotula.

“Willy era impazzito”, racconta Matilde Talli, presidente dell’Arca onlus, partner storico di SuperCat Show, “miagolava ovunque e senza sosta per tutta l’area archeologica della Piramide Cestia e nell’adiacente cimitero acattolico. Appena Red è tornato, guarito, e si sono rivisti, si sono abbracciati in modo felino, strusciati, baciati: da allora fanno copia fissa, mai più distanti di un metro, mangiano e dormono insieme. Da noi tutti li conoscono come i gatti gay”.

Talmente famosi che Willy e Red sono divenuti le mascotte del SuperCat Show 2015, la mostra felina internazionale alla XVI edizione, interamente dedicata ai gatti che si terrà sabato 31 ottobre (ore 10.30-20.00) e domenica I novembre 2015 (ore 10.00-19.00) alla Nuova Fiera di Roma (ingresso Nord, padiglione 6).

Due giorni di sfilate di vanità con oltre 800 felini che daranno una zampa ai gatti trovatelli in cerca di un’adozione del cuore, mostre, miao-mercatino e spettacoli per bambini, con due mascotte contro tutte le discriminazioni.

“Tengo a precisare”, conclude la presidente dell’Arca, “che i gatti adottati dalle coppie gay uomini sono tra i più fortunati, perché beneficiano sia della maggiore sensibilità e attenzione materne tipica della spiccata femminilità, sia dell’istinto di protezione verso i più indifesi tipico degli uomini”.

Clicca qui per più informazioni su SuperCat Show 2015.