Gli agenti della polizia hanno salvato a Rimini dieci cuccioli di French bulldog che erano stipati in minuscole gabbiette, senza acqua né cibo.

Quotidiano.net riferisce che gli agenti hanno ricevuto la segnalazione da una cittadina relativa alla presenza di tre persone che stavano trasferendo da un’autovettura ad un’altra dei cuccioli di cane.

cucciolo-bulldogGli animali erano custoditi all’interno di gabbiette palesemente inadatte.

Gli agenti sono arrivati quando le tre persone avevano appena finito di caricare i cuccioli sulla seconda vettura, guidata da una donna.

Quando ha visti gli agenti, la donna ha tentato di ripartire in fretta, ma è stata bloccata.

All’interno del bagagliaio gli agenti hanno trovato i cagnolini stipati in due piccole scatole di cartone, senza acqua né cibo.

I cuccioli sono stati sequestrati e affidati al personale del canile municipale di Coriano.

I controlli hanno confermato che i 10 cuccioli erano di proprietà dei due uomini, cittadini slovacchi di 19 anni.

Quotidiano.net riferisce che la donna, una cittadina italiana di 59 anni residente a Roma ha dichiarato agli agenti di non avere pagato nulla per i cani e che li avrebbe dovuti ‘regalare’.

I tre sono stati denunciati a piede libero per il reato di maltrattamento di animali.