Sabato 3 ottobre 2015, dalle ore 11 alle ore 17, presso il Canile Comunale Muratella di via della Magliana 856, inizia il terzo corso 2015 di inserimento per “nuovi volontari” presso i canili del Comune di Roma: Muratella, Vitinia ex Poverello, Ponte Marconi ex Cinodromo.

Il corso sarà a numero chiuso.

canile-Muratella1Ecco le posizioni a disposizione:

Rifugio Vitinia ex Poverello, via del Mare km 13.800
Sabato mattina dalle ore 10 alle ore 14: 5 nuovi volontari

Canile Muratella, via della Magliana 856
Lunedì mattina dalle ore 10 alle ore 15: 4 nuovi volontari
Lunedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 20: 3 nuovi volontari
Martedì mattina dalle ore 10 alle ore 15: 5 nuovi volontari
Martedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 20: 1 nuovo volontario
Mercoledì mattina dalle ore 10 alle ore 15: 4 nuovi volontari
Mercoledì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 20: 4 nuovi volontari
Giovedì mattina dalle ore 10 alle ore 15: 5 nuovi volontari
Giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 20: 4 nuovi volontari
Venerdì mattina dalle ore 10 alle ore 15: 4 nuovi volontari
Venerdì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 20: 3 nuovi volontari
Sabato mattina dalle ore 10 alle ore 15: 5 nuovi volontari
Sabato pomeriggio dalle ore 15 alle ore 20: 3 nuovi volontari
Domenica mattina dalle ore 10 alle ore 15: 5 nuovi volontari
Domenica pomeriggio dalle ore 15 alle ore 20: 5 nuovi volontari

Rifugio Ponte Marconi ex Cinodromo, lungotevere Dante 500
In attesa di indicazioni

Al momento le posizioni aperte sono in tutto 60. Saranno ammesse le prime 60 persone che faranno richiesta inviando una mail a [email protected] indicando il proprio nome, cognome, numero di telefono, indirizzo, indirizzo di posta elettronica, età e la posizione per la quale ci si candida.

L’orario del corso di sabato 3 ottobre 2015 sarà rigorosamente 11-17 e non sarà consentito seguire solo una parte dell’incontro.

I corsi sono organizzati dall’Associazione Volontari Canile di Porta Portese, associazione che gestisce i canili di Roma Capitale dal 1997, presso il canile comunale Muratella di Roma sito in via della Magliana 856 (cancello di fronte alla fermata Muratella del trenino che porta a Fiumicino).

Si consiglia di portare il pranzo al sacco essendo presente in canile solo un distributore elettronico di bevande e snack.

La prima giornata è dedicata alla formazione teorica, dalle 11 alle 17,  presso il canile Muratella durante la quale – dopo un’introduzione dedicata alla storia dell’AVCPP, al ruolo del volontariato all’interno dei canili e all’evoluzione in Italia delle normative legate ai diritti degli animali – si passerà alla presentazione delle metodologie utilizzate dall’Ufficio Adozioni per realizzare le adozioni dei cani e dei gatti e alla descrizione del lavoro quotidiano degli educatori AVCPP.

Concluderà la giornata una parte pratica con l’illustrazione del corretto approccio ai canili e agli animali.

canile-MuratellaLa seconda giornata si passerà direttamente all’interno del canile prescelto, durante la quale sarà presentato il regolamento del canile prescelto e che sarà propedeutica agli incontri settimanali (durata quindi 2 mesi circa) di affiancamento tecnico pratico con il proprio capogruppo o i volontari più anziani.

Ogni corso di affiancamento sarà diversamente gestito a seconda dell’organizzazione del canile: nel caso del rifugio Vitinia ex Poverello, i corsi di affiancamento si svolgono esclusivamente nella giornata del sabato mattina.

Nel canile Muratella, i corsi di affiancamento vengono svolti il giorno prescelto dal volontario come proprio turno.

Nel rifugio Ponte Marconi ex Cinodromo, i corsi di affiancamento si svolgono esclusivamente nella giornata della domenica (i primi 6 incontri) e del sabato (gli altri 3 incontri).

A conclusione di questi 9 incontri, il volontario junior potrà – sempre in coppia con un volontario anziano – frequenterà il canile e fare volontariato nel giorno della settimana che gli è più conveniente considerando che gli orari sono dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 16 ed il sabato e la domenica dalle ore 10 alle ore 13.

Requisito indispensabile, aver compiuto la maggiore età e mezza giornata a settimana da mettere a disposizione.

Obbligatorio il pagamento della quota associativa e soprattutto della quota assicurativa annuale, condizione indispensabile per poter accedere come “volontari” all’interno delle strutture e per poter interagire con gli animali presenti (in tutto 33.50 euro annui).

Ogni volontario segue quindi un periodo iniziale di affiancamento con i volontari più anziani e viene seguito da un “capogruppo” che indica attività da espletare e regole.

Oltre all’impegno all’interno delle strutture a contatto con gli animali, ai volontari viene richiesta anche disponibilità per attività extra canile, come l’organizzazione di tavoli informativi, feste ed eventi in città;  toelette; fotografie; attività su Internet; bricolage ed attività manuali di manutenzione delle strutture; disponibilità per stalli nel proprio appartamento per cuccioli o cani anziani e/o malati etc.