Gli animalisti del movimento “La loro voce – cani sciolti” hanno inscenato una protesta nelle vie della moda durante la Vogue Fashion night a Milano.

Facebook/Cani sciolti
Facebook/Cani sciolti

Hanno protestato contro l’uso di pelli e pellicce nei capi di abbigliamento. Milanotoday.it riferisce che nel loro mirino marchi come Moncler, Hermes e Gucci.

Con cartelli, foto e striscioni gli attivisti si sono fermati davanti ai negozi delle griffe e hanno indirizzato una lettera aperta agli stilisti chiedendo loro “di schierarsi dalla parte degli animali e dell’ambiente e di fare una scelta etica”. “Chiediamo che la moda si rinnovi – ha spiegato un portavoce del movimento – gli stilisti si rendano conto di quanto sia anacronistico macellare animali per il lusso”.