In Italia ogni 15 minuti scompare un cane, lo rivela un nuovo rapporto dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (AIDAA).

I dati sono quelli tratti dal numero di denunce e dagli articoli che appaiono quotidianamente sui giornali oltre che delle segnalazioni che arrivano direttamente ad AIDAA e alle altre associazioni animaliste italiane.

Ogni anno sono rubati tra i 95 ed i 100 cani al giorno, vale a dire circa 2900 cani al mese e complessivamente circa 35.000 cani l’anno.

donna-e-caneSono numeri impressionanti, cosi come è impressionante scorrendo sia le segnalazioni, che le denunce e gli articoli di giornali scoprire che di questi più della metà sono cani di piccola taglia, di razza con predilezione per chiwuaua, pinscher e altre piccole razze con predilezione di cani di sesso femminile.

Non mancano i furti su commissione di cani padronali di grossa taglia in particolare pastori tedeschi ma pur sempre di razza e di cani di particolari razze da caccia. Anche i luoghi dove avvengono i furti sono scelti con cura.

I cani scompaiono infatti durante la passeggiate nei parchi e nelle aree apposite, ma sono in aumento furti di cani in casa e anche di cani lasciati soli in macchina.

Tra le regioni in cui si registra la maggior sparizione di cani di proprietà vi sono il Lazio, seguito da Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e a sorpresa in particolare per i cani da caccia Umbria e Sicilia.