Ashton Kutcher è stato costretto, pochi giorni fa, ad accompagnare il suo amico a quattro zampe verso l’ultimo viaggio.

Il noto attore americano, classe 1978, protagonista del film”Jobs“, che narra la vita del fondatore di Apple dal 1971 alle soglie degli anni duemila, da poco nelle sale cinematografiche italiane, ha dovuto dire addio al suo amato bulldog.

Kutcher, immortalato dai fotografi mentre, stringendo a sé il suo amato amico a quattro zampe avvolto in un cappotto, si recava dal veterinario, ha cercato di mostrarsi tranquillo, affermando che non c’era niente di cui preoccuparsi e che “tutto andava bene”. L’espressione del suo volto ha però mostrato una realtà completamente diversa: l’attore è parso infatti visibilmente scosso e addolorato.

 

L’amore di Kutcher per i cani è risaputo: quando era sposato con Demi Moore veniva, infatti, spesso fotografato a spasso con Bama, un tenero esemplare di chihuahua, e il piccolo bulldog a cui ora ha dovuto dire addio era entrato nella sua vita circa un anno fa. A quanto pare il cane era gravemente malato e, nonostante i tentativi per salvarlo, non vi è stato nulla da fare.

Aston è stato accompagnato in questo terribile momento da Mila Kunis, sua fidanzata ufficiale dal marzo 2013, dopo un anno di “rumors” su una loro presunta frequentazione, e con la quale sarebbe intenzionato a convolare a nozze ed a mettere su famiglia dopo aver ottenuto il divorzio da Demi Moore.

 

Sicuramente la morte del loro amato amico a quattro zampe resterà un ricordo indelebile solo chi ha dovuto affrontare una simile perdita sa cosa significhi dover vivere senza l’affetto genuino che solo un cane è in grado di donare.
Nonostante il forte smarrimento, la nuova vita alla quale si stanno preparando, con il matrimonio in programma e l’arrivo di un bebè, potrà aiutare i due attori a superare il difficile momento.