Attenzione: Le immagini sono forti: Un allevatore che maltrattava i suoi polli è stato “licenziato” da McDonald’s e il suo fornitore Tyson Foods.

Nelcuore.org riferisce che la decisione è stata presa dopo la pubblicazione di un video ripreso con una telecamera nascosta, che mostra le pratiche abusive in un allevamento.

Il filmato è stato distribuito da Mercy for Animals, un’associazione per i diritti degli animali.

Nel video si vedono gli addetti che gettano i polli in un secchio colpendoli con un palo appuntito e, stando in piedi sulle loro teste, li uccidono spezzando il collo.

In un comunicato, Tyson Foods Inc. ha detto di aver terminato il contratto con l’allevatore e che sta indagando sulla situazione.

Una decisione che è stata appoggiata da McDonald’s Corp. “Stiamo lavorando con Tyson Foods per approfondire la situazione e rafforzare le nostre aspettative intorno alla salute e al benessere degli animali a livello di allevamento”, McDonald’s ha detto in un comunicato.