La scelta della gabbia per volatili deve rispondere a determinate regole, quali una adeguata ampiezza che consenta la giusta apertura alare; il fondo deve inoltre possedere dei cassetti rimovibili per poter cambiare semplicemente ghiaia e sabbia. Il primo passo per scegliere correttamente una gabbia è quello della semplicità: evitare assolutamente i modelli eccessivamente complicati e difficili da pulire. La casa ideale per volatili deve essere di dimensione adeguata alla taglia, senza eccessi, nè restrizioni.
La seconda regola riguarda la preferenza di beverini e mangiatoie; essi devono essere costruiti con materiale sterilizzabile anche a calde temperature e lavabile facilmente.
Il terzo passo è quello della scelta dei posatoi per gli uccelli, che verranno sistemati ad una distanza tale, l’uno dall’altro, da permettere ai volatili di salterrare. E’ preferibile optare per posatoi circolari in legno, che abbiano un diametro adeguato alla chiusura delle zampe dei volatili; ciò per evitare che gli stessi perdano l’equilibrio.
La quarta norma è relativa alla scelta della forma della gabbia: optare sempre per un modello quadrato o rettangolare, evitando assolutamente le gabbie circolari. Ciò in quanto un volatile, in una gabbia rettangolare o quadrata, in caso di pericolo potrebbe ripararsi su un lato della parete, in cui sentirsi tranquillo; in una “casetta” circolare ciò non può avvenire, poichè manca il punto di difesa. In tal modo, il volatile si stresserebbe, con conseguente calo delle difese immunitarie.
Il quinto passo riguarda la distanza tra le sbarre: essa deve osservare i giusti criteri di ampiezza per evitare che il becco o gli artigli restino incastrati, ma lo spazio non deve essere neanche troppo grande per non far uscire fuori la testa. Quindi è consigliarbile scegliere una gabbia con parete anteriore e posteriore a barre verticali e pareti lateriali a barre orizzontali.
La sesta e ultima regola riguarda la collocazione della gabbia: è opportuno tenerla lontana da fonti di calore o di freddo e collocarla nella zona giorno, luogo dove solitamente si svolge l’attività domestica; questo permette al volatile di conoscere meglio la famiglia e prendere confidenza con essa.