Finalmente un’iniziativa tutta dedicata all’amico a quattro zampe più presente nelle case degli italiani, il gatto. A Milano, infatti, proprio in concomitanza con l’inizio dell’Expo, sarà inaugurata la prima area pubblica dedicata ai felini: il gattoparco.

gattoparco Milano
Ad aprile a Milano arriva il Gattoparco, un giardino dedicato ai felini

 

Si tratterà di un giardino a miusra di gatto, sull’esempio delle ormai molto diffuse aree dedicate ai cani, nel quale il piccolo animale peloso potrà dare sfogo insieme ai suoi simili ad una serie di esigenze etologiche, come la caccia e la corsa, difficili da praticare vivendo in appartamento.

Un’intervento che avrà costo zero per l’amministrazione comunale, la quale ha ideato la formula del “giardino condiviso” che offre la possibilità a tutti i cittadini che individuino, con l’aiuto dei consigli di zona, un’area abbandonata di presentare un progetto per la realizzazione di un’area verde, occupandosi di tutto, dalla piantumazione degli alberi alla manutenzione.

 

Così, nell’area abbandonata accanto ai giardini Baden Powell in zona Navigli, verrà alla luce il primo gattoparco di Italia, dal quale saranno esclusi i gatti randagi (essi usufruiranno di un diverso spazio appositamente dedicato), ma che sarà costituito anche da una zona riservata ai felini affetti da Fiv/Felv in modo da evitare discriminazioni di ogni sorta.

Il “giardino del gatto” sarà delimitato da una siepe che garantirà la giusta protezione ai felini e al suo interno ci saranno panchine, gazebo per la pioggia e laboratori per le attività.

 

Insomma non resta che attendendere il prossimo aprile l’inaugurazione del tanto atteso Gattoparco, così finalmente anche i felini potranno avere a disposizione uno spazio a loro dedicato.

 

Roberta Ravelli