Se il tenero criceto di casa si trasforma da morbido batuffolino di pelo in agitato e mordace attaccante delle sbarre della propria gabbietta la prima cosa da sfatare è che questo comportamento sia dovuto alla necessità di limarsi i denti.
Quasi sicuramente il problema dipende dalle dimensioni della gabbia che, con ogni probabilità, costringe il vostro amico a vivere in spazi troppo angusti e ristretti per le sue esigenze.
Allo stato libero il criceto si muove tantissimo, percorre chilometri e questa sua natura così attiva richiede spazi ragionevoli.
Inutile però sviluppare la gabbia in altezza attrezzandola con ripiani perché il criceto ama correre in orizzontale e non saltare o arrampicarsi.
Alcune razze di criceti, in particolare, sono estremamente intolleranti alle gabbie piccole.
Si tratta dei Roborowski e dei Winter White che hanno bisogno di “appartamenti” di almeno 60×40 centimetri.
I criceti dorati, più grandi rispetto ai precedenti, sono ancora più esigenti e reclamano gabbie con dimensione minima di 75×45 centimetri.
Spazi adeguati, inoltre, forniscono alla bestiola la possibilità di muoversi di più, il che non solo provoca un allentamento del nervosismo e dell’aggressività, ma è anche un valido aiuto per combattere l’obesità, grande nemica della salute del vostro animale. Una ruota girevole o dei piccoli giochi saranno molto ben accetti.
Se invece il criceto si trova già in una gabbia di dimensioni adeguate ma continua a mordere le sbarre, forse vi trovate di fronte a un soggetto particolarmente egocentrico, che vuole attirare su di sé la vostra attenzione.
In particolare i Winter White, particolarmente affettuosi e affabili, amano tantissimo farsi prendere in mano e giocare insieme al loro proprietario.
Attenzione a non commettere l’errore di affiancare al vostro criceto un suo simile. Questi animali, infatti, gradiscono molto la compagnia umana ma detestano condividere il proprio spazio con altri criceti e diventano litigiosissimi.
Infine, questo brutto vizio della vostra bestiolina può dipendere proprio dal suo carattere.
Così come gli esseri umani e tutti gli altri appartenenti al regno animale, anche i criceti hanno personalità diverse, a volte più solitarie, nervose o irascibili di altre.
Non disperate comunque, per voi sarà sempre un ottimo amico.