In commercio esistono molti tipi di gabbie per criceti diverse tra di loro. Ci sono le classiche con le sbarre di metallo, quelle in plastica e i terrari. In alternativa, per i più pratici, è possibile costruire una vera gabbia “fai da te”.

Ti serviranno pochi attrezzi e alcuni materiali per costruire la gabbietta per piccoli roditori. Una volta reperito il necessario basteranno poco più di due ore per completare l’opera.

Occorre un tronchesino, una pinza, un seghetto da legno, un martello, un cacciavite a stella e non dimenticare un paio di guanti protettivi, tipo quelli da giardino per proteggere le mani durante il lavoro.

Con una vaschetta di plastica crea le fondamenta della “casetta” in cui potrai riporre la segatura (o materiali specifici) per la raccolta dei bisognini del criceto. Con del compensato o della balsa, ovviamente leggermente più stretti della base della gabbia puoi creare uno o due ripiani per far muovere il piccolo animaletto. Fissa le pareti e il soffitto della gabbia, che saranno in rete di metallo o in fil di ferro, in modo da comporre una scatola che oltre a non consentire al criceto vie di fuga dà una certa stabilità alla struttura e permette la perfetta areazione del piccolo ambiente. Per aiutarti serviti di chiodi, viti e colle. Scegli reticolati o griglie che abbiano delle fessure distanti non più di un centimetro.

Collega i vari piani con tubi o scalette che andrai a posizionare in modo obliquo in modo da consentire all’animale delle salite e delle discese agili e veloci.
Ricordati di rispettare dimensioni minime di 70 x 40 x 30 cm, ma se non hai la possibilità di liberare giornalmente il tuo animaletto è bene che valuti dimensioni maggiori.

Scegli un fondo in plastica in modo che il criceto non rischi incidenti durante le sue corse. Se decidi di foderare la base evita assolutamente la carta di giornale che, contenendo inchiostro, può risultare tossica. Puoi allestire il pavimento, oltre che con la segatura, con paglia per roditori e con tutoli di mais (reperibili anche al limone), che assorbono le varie pipì evitando che l’odore diventi spiacevole e insopportabile.

Per arredare la piccola gabbia poi servirti di una ruota, un soppalco con la scala, un biberino, una ciotola, un tubo, dei giochi vari e una casetta. Tutto questo materiale è disponibile nei vari negozi di animali.

Ricordati che la ruota piace molto ai criceti e deve essere di una grandezza sufficiente a contenere il suo corpo. Questa va posizionata tra le barre e non richiede nessun accorgimento particolare se non una verifica del buon funzionamento.
E’ fondamentale scegliere un comodo biberino da incastrare sempre tra le sbarre, a cui andrai a sostituire quotidianamente l’acqua.

E’ importante posizionare in un angolo comodo la ciotola dove non dovrai mai far mancare il cibo e scegliere in modo strategico la location della casetta per farlo dormire e riparare.
Evita assolutamente materiali pericolosi, quali il cotone idrofilo, che potrebbero soffocare o ferire l’animaletto.