La gravidanza è per tutti gli esseri viventi un momento felice ma delicato e, soprattutto se si ha a che fare con gli animali, bisogna stare molto attenti. In particolare, con i pesci in gravidanza è necessario avere delle attenzioni precise; innanzitutto se la coppia di pesci si trova in un acquario è bene isolarla, in quanto la presenza di altri pesci potrebbe infastidire la coppia e pregiudicare la gravidanza. Quindi, si isola la coppia in una vasca speciale e si preleva il maggior numero di uova, aspirandole con una grande siringa sprovvista di ago, perchè i genitori dopo essersi riprodotti, si impegnano nel catturare le uova e a distruggerle, mangiandole. Pertanto è necessario allestire una vasca dedicata appositamente alla riproduzione, allontanare i riproduttori e cambiare l’acqua spesso, aspettando che si schiudano.

Esistono in commercio alcune gabbie di plastica di piccole dimensioni, al cui interno, in una piccola sezione, è possibile inserire le uova, mettendole al sicuro dai genitori predatori; la vasca dovra essere arredata soltanto con alcune piante ed è importante che si versi nell’acqua una giusta dose di prodotto che protegga le uova dalla muffa. La prima gravidanza, di solito, è quella che dura di più, infatti dura circa quaranta settimane, mentre quelle successive durano massimo venticinque settimane; nel periodo di gravidanza la pesciolina gravida tende ad isolarsi, mentre i maschi la punzecchiano e la infastidiscono.

Quando le uova si saranno schiuse, nasceranno gli avannotti, che dovranno essere allevati, per i primi periodi, con il mangime in polvere apposito per essi, cominciando con piccolissime dosi fino a quando si abitueranno a mangiare quello che rimane in superficie. Nella vasca in cui risiedono gli avannotti è consigliabile evitare qualsiasi tipo di filtro perchè può risucchiare i piccoli pesciolini, ma l’acqua va cambiata spesso perchè il mangime la rende molto sporca; la nuova acqua deve essere biocondizionata, in quanto i metalli pesanti e il cloro possono irritare gli avannotti.