Esiste un modo per condividere i propri successi dopo avere creato un acquario eccellente? La fotografia.
Devi assumere un fotografo professionista? Niente affatto. Con una macchina fotografica classica ed un obiettivo base da 35 millimetri si può già ottenere un risultato che sorprenderà tutti.
Con una 35 millimetri single lens reflex (SLR) si può vedere esattamente quello che la macchina inquadra andando quanto più vicino al soggetto e mettendo a fuoco per ottenere un immagine nitida.
Se invece si dispone di un obiettivo con “macro” (l’obiettivo macro è stato progettato appositamente per ottenere maggiori dettagli sugli oggetti più piccoli rispetto a un obiettivo normale) questa operazione si raggiunge con maggiore facilità. In alternativa alla macro una soluzione semplice, rapida, e relativamente poco costosa, è quella di acquistare un set supplementare di lenti close-up. Queste lenti sono solitamente vendute in gruppi di tre con 3 diversi tipi di ingrandimento: +1, +2 e +3 di focale.
Gli obiettivi Close-up possono essere utilizzati singolarmente o in combinazione tra loro, fornendo così una buona selezione di ingrandimento. Questa soluzione però non fornisce foto di alta qualità. Un altro modo per aumentare l’ingrandimento è quello di utilizzare delle prolunghe o soffietti. Questi sono posizionati tra la lente della fotocamera e il corpo della fotocamera. Otticamente, questi accessori vi daranno una migliore immagine rispetto alle lenti supplementari close-up. D’altro canto, sono più difficili da lavorare in quanto riducono la quantità di luce che raggiunge la pellicola. A questo punto, dobbiamo esaminare la profondità di campo. Per profondità di campo si intende quanto l’immagine sia a fuoco, in altre parole, quanto l’immagine dietro al soggetto è nitida. Quando si fotografa un paesaggio questo non è un problema ma se si fotografano soggetti di piccole dimensioni a distanze molto ravvicinate questo può diventare un problema.
In termini pratici significa che è difficile ottenere l’immagine di tutto il pesce (occhi, corpo, coda) contemporaneamente a fuoco.
Chiudendo il diaframma possiamo però ovviare al problema in modo eccellente e mostrare ad amici e parenti il nostro “allevamento” ittico con molta soddisfazione.