Vita dura per i Pets sulle navi da crociera. In questo genere di vacanza, mentre gli uomini possono godersi ogni tipo di comfort, i nostri amici a quattro zampe spesso non sono i benvenuti e, dove sono ammessi, devono affrontare non poche difficoltà a bordo della nave. Le regole per i viaggi in crociera degli animali domestici variano a seconda della compagnia con la quale si sceglie di viaggiare:

 

 

  • Royal Caribbean: non sono ammessi animali a bordo, ad eccezione di quelli per i non vedenti (Fonte: royalcaribbean.it)

 

  • MSC Crociere: gli animali, anche se domestici, non sono ammessi a bordo in nessuna circostanza senza il rilascio di un permesso scritto da parte del Trasportatore. In caso di mancato rispetto di tale disposizione, qualsiasi animale portato a bordo verrà sequestrato e ne sarà disposto lo sbarco nel porto di scalo successivo a spese del Passeggero. (Fonte: msccrociere.it)

 

  • Cunard Line: gli animali domestici non sono ammessi in tutte le navi e in quelle in cui è consentito (ossia la Queen Mary 2, che esegue rotte transoceaniche)per il trasporto serve la prenotazione. Sono ammessi cani di servizio, ma anche in questo caso serve la prenotazione (Fonte: cunard.com)

 

  • Costa Crociere: La presenza di animali di qualsiasi specie e taglia non è consentita a bordo delle navi Costa. L’unica eccezione vale per gli animali di servizio per ospiti ipovedenti. (Fonte: costacrociere.it)

 

  • Grandi Navi Veloci: è disponibile solo per alcuni traghetti il servizio GNV “Pets, Welcome on Board”, con degli spazi dedicati per lasciare il proprio animale. (Fonte: gnv.it )

 

  • Tirrenia: E’ possibile imbarcare animali domestici pagando il biglietto per il loro trasporto. I cani devono avere la museruola ed essere tenuti al guinzaglio. Non sono ammessi in cabina, in sala poltrone e nelle sale comuni, ma solo sui ponti esterni della nave o negli idonei ricoveri, in base a relativa disponibilità. Solo i cani di piccola taglia sono ammessi in cabina previo benestare del Comandante. I gatti devono viaggiare all’interno di apposite gabbiette, a cura del proprietario. È richiesto un certificato veterinario attestante la buona salute dell’animale domestico che si desidera imbarcare al proprio seguito. (Fonte: tirrenia.it)

 

 

IO NON TI ABBANDONO – Pets Paradise ci mette le zampe 

Un sentito grazie dalla redazione di Pets Paradise

#ionontiabbandono