Gary è un dolcissimo gatto bianco che sembra perennemente confuso e perplesso. Non a caso i suoi proprietari l’hanno soprannominato ‘Confused Kitten’.

Pictured -Confused Kitten. See Ross Parry copy RPYCONCERNED: Meet the tiny kitten taking the internet by storm because of his EYEBROWS that make him look constantly confused. The eight-week-old moggie has gone viral since his owners aptly named him 'Confused Kitten'. He even has his own Facebook page which is quickly gathering 'likes', as he tries to rival internet sensation Grumpy Cat.  Thomas Temple / Ross Parry
Confused Kitten (Pic: Ross Parry)

Come mai? Sopra ai suoi occhi si trovano, obliquamente, due macchie nere che sembrano sopracciglia. Questa caratteristica lo rende unico e l’aria smarrita ne fa un tipetto straordinariamente simpatico. Tanto che le sue foto stanno facendo il giro del web. E la pagina Facebook a lui dedicata colleziona moltissimi ‘like’.

(Pic: Ross Parry)
(Pic: Ross Parry)

Il quarantenne proprietario del gatto, Andy Entwistle, spiega che all’inizio queste macchie erano piccole, ma man mano che il micio cresceva, si allungavano sino a sembrare delle sopracciglia, sollevate come quando ci si sente preoccupati.

Andy e sua moglie Caroline vivono a Bolton (Regno Unito) e inizialmente non intendevano tenersi il gattino, ma darlo via insieme al resto della cucciolata. Poi però sono stati letteralmente conquistati dal suo musetto.

Caroline Entwistle insieme a Gary (Pic: Ross Parry)
Caroline Entwistle insieme a Gary (Pic: Ross Parry)

Non volendo lasciare il ‘gatto confuso’ senza un vero e proprio nome, i coniugi inglesi hanno scelto di chiamarlo Gary, come Gary Barlow dei Take That. Infatti il micetto ricorda vagamente Gary Barlow quando canta e solleva le sopracciglia per prendere le note più alte.

Qualche malpensante ha creduto che le macchie sugli occhi di Gary fossero state dipinte, ma Andy ha categoricamente smentito, aggiungendo che non commetterebbe mai una simile crudeltà. E se qualcuno non ci crede, è cordialmente invitato a strofinare le macchie per farle andare via, ma…. non andranno da nessuna parte!

(Pic: Ross Parry)
(Pic: Ross Parry)