Spesso i gatti durante i periodi più freddi sono soggetti al raffreddore. I casi più lievi possono essere curati anche a casa, per quelli più gravi è opportuno chiamare il veterinario e spiegare bene i sintomi in modo che possa così prescrivergli un ciclo di antibiotici specifici.

In ogni caso, possiamo aiutare il nostro gatto raffreddato in moltissimi modi diversi.
Innanzitutto, è opportuno distinguere se il raffreddore è causato da un’allergia oppure da una sindrome influenzale visto che i sintomi sono diversi a seconda del caso.

Il gatto influenzato ha attacchi di starnuti molto violenti e frequenti, nasino che cola e lacrimazione agli occhi. Quando il gatto è raffreddato presenta un’infezione alle vie respiratorie superiori.
È opportuno curare anche una leggera influenza per evitare che le condizioni del felino diventino gravi e portino a polmonite, disidratazione e anemia. I gatti piccoli e anziani sono più predisposti all’influenza perché hanno un sistema immunitario debole, per cui possono essere molto cagionevoli.

Il raffreddore dovuto a un’allergia presenta sintomi diversi e, al contrario di quello influenzale, gli starnuti sono meno violenti e non c’è febbre, il gatto sembra avere lo stesso appetito del solito e non risulta essere apatico.

Ci sono tantissime cose che si possono fare per garantire al gatto una rapida guarigione con metodi molto pratici ed efficaci.
Solitamente il gatto raffreddato è inappetente, non riesce a sentire gli odori del cibo e quindi inevitabilmente non ha voglia di mangiare. Una soluzione può essere sostituire il cibo abituale secco con del cibo umido, in modo che gli odori siano più forti e avvertibili anche nello stato influenzale.

Durante questo periodo gli occhi ed il naso del gatto sono ricoperti di muco e incrostazioni, è consigliato, quindi, pulire le zone con un panno imbevuto nella camomilla in modo da ammorbidire la zona e dare sollievo al felino. La vaselina risulta essere molto utile per evitare che il naso si screpoli.

Se il gatto entra nel bagno mentre vi fate la doccia non cacciatelo, il vapore gli può essere molto d’aiuto per liberare le vie respiratorie.

Per far guarire in fretta il vostro gatto raffreddato non dovete fare altro che seguire questi semplici consigli e ricoprirlo di premure e amore.