Con la bella stagione alle porte, anche i nostri Pets risvegliano i loro sensi intorpiditi dal lungo inverno trascorso in casa.

Il loro entusiasmo non si fermerà di certo davanti al prato fiorito del giardino! Anzi, vi si rotoleranno felici sotto al sole con uno sguardo soddisfatto ed invitante.

Ma erba e cespugli rigogliosi nascondono delle insidie tanto fastidiose per gli animali quanto per i proprietari: pulci e zecche!

 

pulci e zecche gatto
Come combattere pulci e zecche nel gatto?

 

Come sbarazzarsene in modo rapido e definitivo? Alcuni consigli possono essere di aiuto sia in termini di prevenzione che di cura.

Qual è dunque il trattamento più indicato per il gatto?

 

Innanzitutto se i felini sono più di uno occorre separarli sia per evitare che pulci e zecche si diffondano da un animale all’altro, sia per circoscrivere i parassiti ad una sola stanza della casa.

 

In seguito è necessario sottoporre il gatto a un bagnetto anti-pulci: nei negozi di animali sono disponibili molti prodotti in grado di eliminare efficacemente questo tipo di parassita con un solo lavaggio.

Durante questa operazione è bene evitare di bagnare con acqua e sapone la testa del gatto, cercando comunque di insistere sulle zone più colpite.

Dopo il lavaggio è necessario asciugare bene il micio con un asciugamano caldo o con un phon a temperatura non molto elevata. Per concludere l’operazione di eliminazione di pulci e zecche il gatto andrà spazzolato accuratamente ed in modo regolare.

Se vi sono ancora parassiti vivi è necessario toglierli con l’aiuto di un paio di pinzette.

 

 

Le zecche, sono molto più antipatiche da togliere e la loro rimozione richiede una certa cura: occorre assicurarsi, infatti, che anche la testa della zecca venga rimossa dalla pelle dell’animale, dal momento che potrebbe causare serie infezioni nel gatto.

Il metodo più sicuro per la loro rimozione prevede l’utilizzo di pinzette a punta fine, sterilizzate con alcool o disinfettante prima di procedere con l’operazione.

Occorre fare attenzione che tutta la zecca venga rimossa in scurezza. Per concludere si consiglia di disinfettare la ferita.

In commercio sono disponibili molti collarini antipulci, spray e shampoo indicati per eliminare questi fastidiosissimi insetti dalle pelliccia del gatto. Se il felino viene sottoposto ad un tale trattamento i rischi non sono comunque nulli: occorre controllare regolarmente il gatto per accertarsi che non siano più presenti.

 

È bene procedere al trattamento antiparassitario anche all’interno della casa: pulci e zecche non si nascondono solo tra il pelo degli animali, ma possono infestare anche tappeti, tessili e vestiti.

L’aspirapolvere è il metodo più efficace per la loro rimozione, mentre per quanto riguarda tappezzerie e guardaroba  si consiglia di vaporizzare veleno spray qualora vi sia il sospetto che vi abbiano depositato le loro uova.

 

 

 

Ilaria Giovani