Più di 3.300 persone hanno partecipato al funerale di Tama, una gatta più famosa del Giappone.

La gatta che aveva 16 anni, è scomparsa per un attacco cardiaco.

Tama2Era diventata famosa per aver salvato una linea ferroviaria nelle zone rurali di Wakayama dalla rovina finanziaria.

Tama è stata nominata “capostazione” della stazione di Kishi nel  2007.

Prima della sua nomina, la stazione perdeva 4 milioni di dollari l’anno. Ad un certo punto solo 5,000 passeggeri usavano la stazione al giorno, costringendo la ferroviaria a licenziare tutti i dipendenti per ridurre i costi.

Quando hanno licenziato l’ultimo dipendente, a Tama è stata affidata il ruolo di custode dello scalo.

Stava sempre in stazione, vestita da capostazione, a salutare e raccogliere i passeggeri.

La sua presenza ha garantito alla stazione ferroviaria l’arrivo di migliaia di turisti.

Nel suo primo anno di lavoro come “capostazione” Tama è riuscita ad incrementare del 10% i passeggeri fino ad arrivare al record di 2,1 milioni di turisti negli ultimi anni.

L’effetto Tama sull’economia locale è stato stimato in circa 8 milioni di euro.

Grazie al suo impegno e dedizione, a Tama è stato conferito lo stato postumo di Shinto (dea) in linea con la prassi della religione shintoista giapponese che onora le divinità animali.