rexie

Il suo nome è Rexie e «corre, si arrampica e gioca proprio come tutti gli altri gatti»,dice la proprietaria Daria Minaeva. Solo una cosa lo distingue: si siede come se fosse un piccolo umano, ormai abituato ad avere solo due gambe a disposizione.

Una ferita ha paralizzato le sue zampe posteriori, ma questo non ha impedito al gatto di vivere una vita normale. La fisioterapia ha aiutato il gatto a riprendersi dall’infortunio e a guarire le ferite, ma la sua padrona ha deciso di fare ancora di più per Rexie, così dolce e affettuoso. Aiutato da un carrellino è diventato più agile e quasi autonomo non deve più preoccuparsi del suo handicap.
rexie1 rexie2