I gatti sono animali territoriali e come tali succede che si affezionino più spesso agli ambienti che alle persone.

 

Una triste verità per gli amanti dei felini, che devono spesso fare i conti con la natura di questi splendidi esemplari, talvolta un po’ egoisti. Questo è quello che è successo anche ai proprietari di George, un gatto che non ha voluto assolutamente saperne di cambiare casa.

 

gatto torna a casa
I gatti sono animali territoriali, si affezionano all’ambiente

 

I suoi padroni, residenti a Portland negli Stati Uniti, si sono dovuti trasferire a 20 km di distanza, e per tutta risposta George, appena è stato libero di fare una passeggiata in giardino, se l’è data a gambe!

Inspiegabilmente, visto che durante il trasloco il gatto ha viaggiato in un trasportino, ha ritrovato la strada della sua vecchia casa, probabilmente grazie all’olfatto.

I nuovi proprietari trovandolo davanti alla porta, miagolante e in cerca di coccole, hanno pensato che fosse un randagio e lo hanno accolta in attesa di capire il da farsi.

Intanto la famiglia di George, disperata per la perdita, ha dato il via alle ricerche per ritrovare il tanto amato gatto: prima i gattili e poi, il tentativo estremo di controllare nella vecchia casa, proprio dove il felino aveva trovato rifugio.

Alla fine di tante peripezie un lieto fine, insomma, anche se ora i proprietari di George cercheranno di non perderlo di vista, almeno fino a che anche lui non si sarà abituato al nuovo ambiente.

 

 

Roberta Ravelli